food & information

home company products organic products gluten free quality news service contact food & information retailers

Food & Information


Ghirlande natalizie con le pigne
Pubblicato da Orva il 15/12/2016 - 15:27 Visualizzazioni 1502
Ghirlande natalizie con le pigne

Siamo ormai in tema natalizio. Cosa aspettiamo allora per realizzare delle belle decorazioni per addobbare la nostra casa? Le ghirlande fai da te con le pigne sono davvero un'idea strepitosa!

Le ghirlande natalizie fai da te sono una delle cose più romantiche e divertenti dell’anno. Quando ci mettiamo all’opera, alle prese con pigne, colla e stelle di natale, la magia del periodo più bello dell’anno ritorna alla ribalta.

Ecco come si realizzano queste deliziose ghirlande con le pigne fai da te.

Per realizzare queste decorazioni è necessario prima di tutto procurarsi l’occorrente dopo aver scelto il tipo di ghirlanda che si vuole creare. Ci sono ghirlande con pigne e stelle, con orsetti, con gusci secchi, con pungitopo e vischio.

In ogni caso, la costruzione della ghirlanda prevede questi materiali: cartoncino spesso e rigido, sufficientemente largo per ritagliare la corona d’appoggio, colla bianca vinilica da bricolage per legno e carta, rami di pino, abete o pungitopo di plastica o veri secondo le scelte, pigne di varie dimensioni e specie, addobbi natalizi, nastri di raso.

Questi sono gli step necessari per creare una ghirlanda con le pigne e con tutto le decorazioni che si desidera inserire.

Tagliare una grande corona (cerchio con un buco) di cartone (mini 35 cm di diametro e 6 cm di larghezza). Disporre le decorazioni di pigne sul cartoncino. Aggiungere rami di piccole dimensioni tra le pigne. Dopo aver dato una prima forma e aver preso le giuste misure per fare accomodare bene tutto il materiale si può procedere ad incollare i materiali. Incollare le pigne e attendere che si fissino bene. Riempire la corona con gli oggetti di piccole dimensioni come la frutta secca, le nocciole, le noci o fette d’arancia secche o anche le luci natalizie. Inserire il nastro, se previsto, e incollarlo nella parte superiore della corona.

Ghirlande natalizie, pigne, natale, decori

Alternativa:

Se non si vuole ricorrere al cartoncino ma si desidera creare qualcosa di più “campagnolo”, si possono acquistare delle classiche corone di vite o giunco che troverete in un punto vendita e decorarle con del vischio o bacche rosse in plastica e con tutta la vostra fantasia.

Una bellissima variante per la ghirlanda di pigne e fiori secchi e quella creata con le rose. In questo caso si possono aggiungere delle rose di stoffa o quelle fatte con scorza di arancia secca attorcigliata.

Fate così: tagliate le scorze d’arancia, mettetele ad asciugare in un luogo secco, attendete alcuni giorni perché perdano la parte liquida, attorcigliatele per formare delle rose aggiungendo della colla nelle giunture, fatele asciugare in forno a bassissima temperatura per 5 minuti. Ora potete applicarle alla vostra ghirlanda natalizia fai da te.

Altri articoli che potrebbero interessarti...


Facebook


nuova linea Orva, la Piadina con punto esclamativo!linea orvalinea orva biolinea panbontalinea piadadelborgolinea pansfiziolinea orva gluten free